PASTA E PATATE ...e tu come la cucini? | Casoria Shopping

La pasta e patate  fa parte della tradizione  della cucina napoletana. Si utilizzata la pasta mista, poiché anticamente si mettevano insieme vari formati di pasta avanzati in dispensa, mentre per insaporire le patate si aggiunge un po’ di pancetta oppure la cotica di maiale “a cotena” , ed infine la scorza di parmigiano. La tradizione della pasta e patate napoletana deve essere “azzeccata”. Dopo aver aggiunto la pasta al sugo delle patate, infatti, bisogna mescolare di continuo, per ottenere un piatto cremoso e ben amalgamato. C’ è chi preferisce la pasta e patate nella versione bianca, chi invece  aggiunge qualche pomodorino per realizzare la versione rossa. Una variante molto diffusa e appetitosa è quella della pasta e patate con provola, un’ottima idea se avete tanti ospiti a pranzo, anche perché potrete prepararla in anticipo.

Sbucciate le patate, poi tagliatele a tocchetti . In una pentola sul fuoco fate soffriggere con un po’ d’olio, il tritato di  carota,sedano e cipolla, insieme alla pancetta. Aggiungete le patate e i pomodorini tagliati .

Ricoprite il tutto con acqua. Aggiungete sale quanto basta e pepe. Nel momento in cui il sugo inizia a bollire, aspettate qualche minuto e poi buttate la pasta. Mescolate per non fare attaccare la pasta sul fondo della pentola e aggiungete acqua se serve, fino a completare la cottura. Qualche minuto prima di spegnere il fuoco, aggiungete dei pezzettini di scorza di parmigiano, e il parmigiano grattugiato insieme al pecorino, che si scioglieranno dando più sapore al piatto. A cottura terminata  e ben amalgamata, servite la pasta e patate con una spolverata di parmigiano grattugiato e pepe.

Per realizzare la versione moderna della pasta e patate….al forno con la provola, non dovrete far altro che spegnere il fuoco quando la pasta sarà ancora al dente e un pò brodosa, aggiungete la provola  a pezzetti e mettete tutto in una tegame. Ricoprite con parmigiano grattugiato, un po di  pecorino e del pepe.  In forno per 7-8 minuti per farlo gratinare.

CONDIVIDI LA RICETTA