Sai che a Casoria c’è un punto vendita esclusivo di prodotti SAL DE RISO?    Vuoi degustare gratis le i dolci di Pasqua di Sal de Riso?

Ti aspettiamo presso l’enogastronomia Cimmino

Riuscirai a resistere a queste prelibatezze?

Chi è Sal de Riso?

Salvatore De Riso, in arte Sal De Riso, è nato nel non troppo lontano 1966 a Minori, piccola perla della Costiera Amalfitana.

In una terra in cui i limoni sono i protagonisti indiscussi della scena, Sal De Riso non ha resistito al loro profumo e al richiamo del rumore dei mestoli, più ammaliante del canto delle Sirene.

Su questa pagina cerchiamo di ricostruire la storia di uno dei più grandi ambasciatori della Costa d’Amalfi illustrando i principali riconoscimenti ottenuti, presentando le ricette più famose e fornendo informazioni turistiche per coloro che vogliono recarsi a Minori per gustare le prelibatezze preparate dal noto pasticciere.

Dopo gli studi come cuoco presso l’Istituto Alberghiero di Salerno, ha iniziato a muovere i primi passi nelle cucine più importanti degli alberghi della Costiera Amalfitana come l’Hotel Palumbo e l’Hotel Caruso a Ravello ed il San Pietro a Maiori.

A 21 anni ha scoperto che la sua più grande passione era la pasticceria e ha deciso di rischiare aprendo il suo primo laboratorio nel cuore di Minori, alle spalle dell’attività di famiglia, specializzandosi in pasticceria tradizionale.

Ben presto inizia a studiare nuove ricette, il primo vero dolce fuori dai “canoni” è il “profiteroles al limone di Amalfi” (con denominazione IGP).

La famiglia De Riso sin dal 1908 ha gestito un bar tabacchi nella piazza centrale di Maiori: in estate venivano serviti degli ottimi gelati e delle granite al limone, tra le più famose della Costiera.

L’estro e la creatività, abbinata alla scelta delle materie prime tipiche del posto sono gli aspetti che rendono speciale la pasticceria di Sal De Riso: il suo locale a Minori è un tempio di bontà che attira visitatori da fuori regione e lascia un piacevole ricordo ai turisti stranieri che tornano in Costiera Amalfitana anche per una fetta di Caprese al Limone.

Sal De Riso è stato allievo dei migliori pasticceri e nel 1994 ha frequentato l’accademia dei Maestri Pasticceri Italiani.

Igino Massari, il fondatore, ha detto di lui: «Per De Riso lavorare è un atto di competenza ed intelligenza, fonte di perfezione e di gioia. Diventa così un simbolo, la guida di chi, come ha fatto lui, ha la forza di ubbidire alla propria legge interiore quando sa di essere nel giusto».